Regolamento

Per strutturare adeguatamente i ritmi giornalieri della vita nella nostra comunità è opportuno considerare l’importanza che assume il tempo in questo contesto. Un tempo diventa significativo quando ci sono dimensioni relazionali importanti che accompagnano ogni momento della giornata dal risveglio fino a sera. Chi vive all’interno della comunità familiare K2 ha tante occasioni di incontro con i pari e con gli adulti.

Per meglio governare la vita della comunità, per coinvolgere tutti nella gestione comune, per rendere familiare il contesto in cui si vive, vengono assegnate delle mansioni ben precise che, a rotazione, durante l’arco della settimana vengono svolte da tutti.

Le principali mansioni sono quelle di apparecchiare, sparecchiare, gettare le immondizie secondo la raccolta differenziata, accudire gli animali domestici (dar da mangiare al cane, al gatto alla tartaruga), accudire le piante (dar da bere ai fiori), fare la spesa, comperare il giornale, provvedere all’ordine e alla pulizia del proprio abbigliamento (usando la lavatrice) e della propria stanza, collaborare con il cuoco nella preparazione di pasti (con la sua supervisione), collaborare alla manutenzione degli spazi esterni (orto e giardino), collaborare alla manutenzione delle biciclette, etc..

In generale si richiede un atteggiamento aperto e disponibile all’apprendimento e alla collaborazione. È richiesta un po’ di elasticità nella partecipazione e un po’ di cura nell’uso delle attrezzature. Molto importante è l’impegno ad imparare la lingua italiana e nel comportarsi in modo adeguato al contesto, nel rispetto di tutte le diversità presenti.

Il rispetto degli orari serve a permettere a tutti di convivere nel modo migliore. Ogni deroga al regolamento e/o agli orari di comunità, va concordata con il responsabile.